l'innesto

La Federazione Andalusa di Imprese Cooperative di Lavoro Associate (Federación Andaluza de Empresas Cooperativas de Trabajo Asociado) INCONTRA la Lega delle Cooperative e Mutue (LEGACOOP) e le cooperative associate in una tre giorni di studio su

Legacoop Lombardia su proposta e a cura del Coordinamento Territoriale di Legacoop Bergamo ha organizzato – tra Roma, Bergamo e Milano – una rassegna d’incontri di imprese cooperative che propongono nuove idee e realizzano prodotti, servizi e modelli che soddisfano dei bisogni sociali in modo più efficace delle alternative esistenti creando nuove relazioni e nuove collaborazioni fra privato-privato e privato-pubblico che accrescono le possibilità di sviluppo per la società”.

L’occasione è la visita  che la Federazione Andalusa di Imprese Cooperative di Lavoro Associate (Federación Andaluza de Empresas Cooperativas de Trabajo Asociado) compie in Italia per studiare l’esperienza italiana in tema d’innovazione sociale.

Secondo Lodovico Patelli – Presidente della Cooperativa L’innesto e Coordinatore di Legacoop Bergamo – le cooperative che la delegazione spagnola ha incontrato sono state in grado di valorizzare le best-practices messe in campo dalla cooperazione italiana. D’altro canto – si dice sicuro Patelli – in terra spagnola sapranno certamente utilizzarle al meglio per affermare nuove esperienze d’impresa cooperativa, trovando i giusti elementi di adattabilità e replicabilità.

Tappa fondamentale del viaggio è stata la Valle delle Sorgenti – Bioparco della Val Cavallina, a Gaverina Terme. Ospite è stato L’Innesto e la sua comunità. Il luogo e la Cooperativa possono vantare un ruolo di sperimentazione che si concretizza nell’operare attivando percorsi di collaborazione  con gli enti territoriali, coinvolgendo i beneficiari della propria azione sociale nella progettazione e gestione delle attività e valorizzando – anche a fini sociali – le risorse ambientali e culturali localmente disponibili.

A testimoniare la valenza delle relazioni territoriali fra privato cooperativo e pubbliche amministrazioni, all’incontro sono stati presenti, oltre al Sindaco di Gaverina Terme e al Presidente del Consorzio Servizi Val Cavallina , altri diciannove Sindaci del circondario, membri del Coordinamento di Legacoop Bergamo, consiglieri e soci della cooperativa.

Nella locandina di seguito allegata, è possibile consultare il programma completo dei lavori del viaggio-studio

Programma degli incontri